Cartamodello per topponcino

Cartamodello per topponcino

0,30 IVA inclusa

“Subito dopo la nascita il bambino deve restare il più possibile con la madre, e l’ambiente non deve presentare ostacoli al suo adattamento: tali ostacoli sono soprattutto la differenza di temperatura, in confronto a quella cui era abituato nel periodo prenatale, l’eccesso di luce e l’eccesso di rumore, perché egli è appena uscito da un luogo di perfetto silenzio e buio completo. Deve essere mosso e maneggiato con ogni cura, non abbassato di colpo per essere immerso nel bagno, né vestito con gesti rapidi e ruvidi – si ricordi che ogni gesto di chi maneggia un neonato è rozzo, data la sua estrema delicatezza, tanto fisica che psichica. La cosa migliore sarebbe non vestire il neonato, ma tenerlo in una stanza abbastanza calda e senza correnti d’aria, e trasportarlo su un materassino morbido, in modo che resti in una posizione simile a quella prenatale”.
Maria Montessori , da “Educazione per un mondo nuovo

In realtà non è necessario un cartamodello, in quanto basta realizzare una forma ovale che misuri 67 x 37 cm; se può essere utile allego un cartamodello pronto (stampato misura 63 x 33) che può essere usato per il materasso, la fodera del materasso e la federa, aggiungendo lungo il bordo 2 cm:

Qui il tutorial:

Topponcino Montessori

Topponcino Montessori: cos’è, come e quando si usa, perchè usarlo, come realizzarlo in proprio facilmente e con poca spesa.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cartamodello per topponcino”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.