Gruppo giochi Lapappadolce

“Rispetto ad ogni atto di iniziativa c’è solo una verità elementare, l’ignorarla uccide innumerevoli idee e splendidi piani.
Nel momento in cui uno si impegna definitivamente, ogni sorta di cose accade per aiutare, cose che altrimenti non sarebbero mai accadute.
Una corrente di eventi ha inizio dalla decisione, facendo sorgere a nostro favore ogni tipo di incidenti imprevedibili, incontri e assistenza materiale, che nessuno avrebbe sognato potessero venire in questo modo.
Tutto quello che puoi fare o sognare di poter fare, incomincialo. Il coraggio ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso.”

W. J. Goethe

Il gruppo giochi è nato per offrire ai bambini e ai loro genitori un ambiente ricco, stimolante, sano, sincero. E’ volutamente una piccola “classe”: non ci saranno mai più di 10 bambini dai 3 ai 6 anni.

ORARIO:
INGRESSO: dalle ore 07:30 alle ore 08:30
USCITA; ore 13:00; ore 16:00; ore 17.30
Dal 1° settembre al 30 giugno
Luglio e agosto: centri estivi artistici

. Materiale di sviluppo montessoriano
. Cucina interna attenta alle diverse esigenze
. Esperimenti scientifici
. Giardino e orto
. Acquerello steineriano, pittura, cucina, impasti, manipolazione, travasi, gioco e arte con materiali naturali, terra cruda, cera d’api, giochi d’acqua, terra, aria, luce…
. Letture animate, fiabe, teatro delle pupette in lana cardata, travestimenti, teatro
. Gite e uscite didattiche
. Vita all’aperto in ogni stagione dell’anno
. Matematica, lettura e scrittura, geografia, biologia, storia, vita pratica, proposte per rispondere alle domande interiori dei bambini….

L’ambiente deve essere ricco di motivi di interesse che si prestano ad attività e invitano il bambino a condurre le proprie esperienze”

Maria Montessori

. Rispettiamo i tempi di ogni bambino
. Valorizziamo l’espressione creativa
. Sosteniamo le diverse abilità personali
. Accompagniamo il  bambino nel far da sé
. Coltiviamo i talenti e gli interessi di ogni bambino
. Abbiamo cura nel sostenere buone relazioni
. Coltiviamo le buone maniere e la pace
. Promuoviamo la conoscenza del mondo attraverso il gioco, la sperimentazione scientifica, l’esplorazione sensoriale
. offriamo un ambiente preparato che dà al bambino la possibilità sperimentare ogni giorno la libertà nel rispetto delle regole
. impariamo a riconoscere le emozioni in noi stessi e negli altri, rispettarle ed esprimerle con spontaneità
. Crediamo nel bambino capace di costruire se stesso attraverso attività liberamente scelte e determinate da bisogni inconsci profondi. L’ambiente può favorire od ostacolare l’auto-educazione e per questo lo curiamo con estrema attenzione, per rispondere ai reali bisogni del bambino.

“Il compito di tutti gli uomini che hanno a che fare con bambini, è anzitutto quello di guardare a fondo nell’uomo, e comprendere che tutto quanto vive nell’ambiente, come impulso o movimento, prosegue a vibrare nel bambino”. Rudolf Steiner

“Ciò che il bambino apprende deve affascinarlo, bisogna offrirgli cose grandiose: per cominciare offriamogli il mondo”.

Maria Montessori

Aiutami a fare da solo
Questo motto di Maria Montessori è forse la più completa definizione di autonomia in campo educativo:
aiutami” è la richiesta che ogni bambino rivolge ai più grandi;
a fare ”, perché nessuno può  imparare al suo posto, o essere libero, autonomo, intelligente al suo posto;
da solo ”, perché il vero fine dell’educazione è il bambino, e noi siamo solo al suo fianco.

So scegliere
Il bambino non fa quello che vuole, ma vuole quello che fa. Le esperienze liberamente scelte, per minime che possano essere, conducono al pensare in modo autonomo. Il bambino deve trovare nel suo ambiente occasioni di azione, di scelta, di indipendenza, ma anche di apprendimento.

Geografia
La geografia consiste soprattutto nella nomenclatura delle parti del mondo sia dal punto di vista fisico (monti, mari, fiumi…) sia da quello politico (continenti, nazioni, regioni, città).
La Dott.ssa Montessori ha detto “date il mondo ai bambini”. Per questo si presentano i globi, i planisferi e tutti gli incastri, che arricchiscono anche il linguaggio e offrono possibilità per tante attività.

Botanica e zoologia
La biologia viene proposta con attività che aiutano i bambini a comprendere i fenomeni naturali, raccogliendo sensazioni e impressioni che si depositano nell’intimo, rispondendo alle esigenze dei bambini, scoprendo connessioni logiche, rispettando e soddisfacendo curiosità e interessi spontanei, favorendo esperienze dirette sulla realtà circostante.

Attività di vita pratica
Lo scopo degli esercizi di vita pratica non è solo quello di rafforzare la destrezza manuale ed il controllo motorio, ma anche quello di affinare i meccanismi percettivi e logici. Ogni giorno i bambini apparecchiano la tavola, sparecchiano, piegano le tovaglie e spazzano il pavimento, si prendono cura dell’ambiente e di se stessi.

Materiale Sensoriale
Il materiale sensoriale e di sviluppo montessoriano costituisce uno strumento della mente e permette al bambino di orientarsi e di mettere ordine nelle molteplici percezioni. Esso è la chiave che apre la porta all’ esplorazione, all’ osservazione del mondo; è una guida per classificare la qualità degli oggetti.

Inglese
L’istinto di muoversi nell’ambiente passando da una scoperta all’altra, fa parte della natura stessa dell’educazione. I piccoli vengono accompagnati quotidianamente nella conoscenza della lingua inglese con giochi ed attività in grado di stimolare la loro curiosità.

Linguaggio
Il bambino si trova nel periodo sensitivo del linguaggio ed è compito nostro aiutarlo ad usare il codice verbale; quel serbatoio di regole che ci dicono come combinare tra loro i diversi segni al fine di ottenere i giusti suoni.

Mente Logico Matematica: Afferrare con la mano, afferrare con la mente
“L’uomo realizza le sue scoperte soltanto in presenza delle cose”. Che la mente umana sia nella sua più intima struttura matematica, Maria Montessori lo deduce in particolare da due fenomeni, riscontrabili nei bambini. Il primo è la sensibilità dei bambini piccolissimi all‘ordine, il secondo è l‘interesse riscontrato in bambini a partire dai tre, quattro anni all‘esatta esecuzione di un lavoro.

La giornata tipo nel Gruppo Giochi si articola in questo modo:
– dalle 7.30 alle 9.30 accoglienza e attività a libera scelta del bambino (materiali montessoriani, attività manuali, artistiche, scientifiche, di vita pratica ecc. già presentate, gioco immaginativo)
– dalle 9.30 alle 10.00: canti e giochi in cerchio, bagno, preparazione e condivisione della merenda
– dalle 10.00 alle 10.40: gioco e attività all’aperto
– dalle 10.40 alle 11.30: “lezione del giorno”, in genere una lezione collettiva breve (scrittura, lettura, matematica, geometria, scienze) o un’attività di vita pratica legata alla preparazione del pranzo o allo sviluppo dell’autonomia
– dalle 11.00 alle 12.00: presentazioni individuali di scrittura, lettura, matematica, geometria, scienze, vita pratica. E’ anche il tempo per le attività laboratoriali condotte da collaboratori esterni (psicomotricità o biodanza o yoga, propedeutica musicale o logopedia, a rotazione nel corso dell’anno) e dall’insegnante (esperimenti scientifici, attività artistiche e manuali, cucina, lana cardata, cera d’api, argilla,…)
– dalle 12.00 alle 13.00: riordino, preparazione della tavola, bagno e condivisione del pranzo, sparecchiare la tavola, lavare i piatti, spazzare il pavimento, ecc.
– dalle 13.00 alle 14.00: attività all’aperto e per le famiglie che lo desiderano, primo rientro a casa dei bambini
– dalle 14.00 alle 15.30: bagno, ascolto di un racconto o una fiaba nei lettini per il riposo. I bambini che ne hanno bisogno, naturalmente, potranno dormire. Mentre gli amici dormono, gli altri bambini si  dedicano al gioco immaginativo nella stanza dei giochi (bambole, teli, travestimenti, grandi costruzioni), e al gioco all’aperto
– dalle 15.30 alle 16.00 riordino, merenda e attività a libera scelta del bambino. Secondo rientro a casa dei bambini
– dalle 16.00 alle 17.30 attività a libera scelta del bambino. Secondo rientro a casa dei bambini.

Per esigenze particolari delle famiglie, sono possibili anticipi e posticipi rispetto a questo orario.

Sappiamo tanto dalle neuroscienze quanto dalle pedagogie (comprese la montessoriana e la steineriana, in questo concordi) che per il bambino è di grande importanza vivere all’interno di una routine ordinata, di un ritmo che scandisce non solo la giornata, ma anche la settimana, il mese, la stagione, l’anno. Questo ritmo genera salute, alimenta il senso di sicurezza, mette in connessione col mondo, facilita lo sviluppo delle potenzialità della mente assorbente dei piccoli.

Ferma restando la facoltà del bambino di scegliere autonomamente a quale materiale dedicarsi nel tempo del lavoro individuale, per quanto riguarda il lavoro insieme la settimana tipo si articola nel seguente modo:
– lunedì: area scientifica e matematica
– martedì: yoga o biodanza o psicomotricità
– mercoledì: scrittura, lettura, linguaggio
– giovedì:  propedeutica musicale o Inglese o laboratorio logopedico o laboratorio musicoterapico
– venerdì: pittura, giardinaggio, lavoro manuale

Per quanto riguarda il ritmo mensile ogni nuovo mese viene celebrato con filastrocche e giochi ritmici, ed i bambini portano a casa i lavori del mese precedente.

Il ritmo delle stagioni e dell’anno è scandito dalle feste; le principali sono il compleanno di ogni bambino (celebrato con la cerimonia del Sole montessoriana), la festa delle lanterne di san Martino, la spirale dell’Avvento, le pantofole di San Nicola, i rami di Santa Barbara, le candele di Santa Lucia, la festa della primavera, ecc.

Via Donizetti 23a, Stroppari di Tezze sul Brenta, VI
Tel. 391 351 0235 – email: lapappadolce@gmail.com
Web:https://www.lapappadolceshop.it/category/gruppo-giochi/
Facebook: https://www.facebook.com/GruppoGiochiLapappadolce/

I bambini e le persone che lavorano e che soggiornano in sede sono coperti da regolare Assicurazione di Responsabilità Civile.

Le iscrizioni sono aperte fino al raggiungimento del numero massimo di bambini previsto.

La quota mensile richiesta, comprensiva di tutti i servizi (inclusi mensa, anticipi e posticipi rispetto all’orario, laboratori, assicurazione, ecc.) è di 200 euro.

Lascia un commento